La reazione integrale

“Nei momenti di forti emozioni (p.e.la rabbia) lo stato generale dell’organismo si modifica: il nostro cuore

comincia a battere più forte e più velocemente la pressione aumenta, il sistema ormonale reagisce con scariche di adrenalina, la muscolatura del corpo è tesa in modo particolare i muscoli mimici, i movimenti  sono bruschi e rozzi.

Tale comportamento rispecchia la tensione la tensione globale dell’individuo, sia nell’attività muscolare, sia nelle funzioni vegetative, sia nel rado di tensione emotiva.

Ogni funzione e sempre in rapporto con le altre. L’essere umano reagisce da unità globale.

Da queste semplici affermazioni può delinearsi la struttura da cui deriva la formazione di “malattie”, intese come estremo tentativo dell’organismo di riportare a un livello più accettabile il proprio comportamento.

dunque il benessere va visto come un impegno personale alla sua preservazione e non come fatto casuale e fortuito che capita solo a pochi  fortunati.

 

 

Le vostre domande e commenti attraverso questo sito, oppure  mail auancor@gmail.com

avranno tutta una risposta!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: